Passa al led senza costi

venerdì 1 gennaio 2016
DAL 1 GENNAIO 2016 ATTENZIONE ALLE PENALI SULL'ENERGIA REATTIVA (COSFI)

Clicca sulla foto per ingrandirla

In base alla delibera AEEG 180/2013/E/EEL, dal primo gennaio 2016 cambiano le regole di calcolo per le penali da applicare ai prelievi di energia reattiva per i clienti collegati alla rete di bassa e media tensione con potenza >16,5 KW.

Sono dunque interessate dalla delibera tutte le PMI attualmente in MEDIA E BASSA TENSIONE. Fino a oggi veniva penalizzato con delle vere e proprie multe in bolletta un valore di cosfì medio mensile inferiori a 0,90, nelle fasce di prelievo F1 ed F2.

Dal primo gennaio le penali scatteranno per valori di cosfi inferiori a 0,95.

In pratica oggi non si pagano penali fino a quando i prelievi di energia reattiva non superano il 50% dei prelievi di energia attiva; dal primo gennaio questa franchigia si ridurrà al 33%. Da quel momento e fino a prelievi pari al 75% dei prelievi di potenza attiva, si pagherà un primo livello di penale; per prelievi di energia reattiva superiori al 75% dei prelievi di potenza attiva, si pagherà un secondo livello di penale.

I coefficienti economici per i due livelli delle penali, saranno comunicati dall’AEEG anno per anno; al momento sono qualli riportati nella foto.

In base alle soglie previste dal 2016, le penali ammonterenno a circa il 2% della bolletta..

Non vi sembra già un buon motivo per mettere a posto il rifasamento?

Per maggiori informazioni

 

Autore / Fonte: Ledacostozero

Richiedi informazioni